INDIRIZZI PEC E EMAIL ORDINARIE

PECPEC - POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

Che cos'è la PEC

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno, come stabilito dalla normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68). Rispetto alla Posta Elettronica ordinaria, il servizio PEC presenta delle caratteristiche aggiuntive che forniscono agli utenti la certezza a valore legale dell’invio e della consegna (o mancata consegna) delle e-mail al destinatario:

  • ha lo stesso valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno con attestazione dell'orario esatto di spedizione;
  • grazie ai protocolli di sicurezza utilizzati, è in grado di garantire la certezza del contenuto non rendendo possibile nessun tipo di modifica né al messaggio né agli eventuali allegati;
  • in caso di contenzioso garantisce l'opponibilità a terzi del messaggio

Il termine "Certificata" si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore della casella PEC del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.
I gestori certificano quindi con le proprie "ricevute" che il messaggio:

  1. è stato spedito
  2. è stato consegnato (o non consegnato)
  3. il messaggio non è stato alterato.

In ogni avviso inviato dai gestori è inserito anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo che non possano esserci dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Nel caso in cui il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consentirà la riproduzione delle ricevute stesse con lo stesso valore giuridico.

Perché usare la posta elettronica certificata

Un cittadino o un'impresa che dispongono di un proprio indirizzo di posta elettronica certificata, possono utilizzarlo per inviare una comunicazione all'indirizzo di posta certificata del Comune di Cassano All’Ionio. Il mittente ed il destinatario devono disporre entrambi di un servizio di posta elettronica certificata (e non una semplice casella e-mail). 

Per maggiori informazioni sull'utilizzo e riferimenti normativi, si invita a consultare la sezione del sito del Ministero dello Sviluppo Economico dedicata alla PEC.

 

Quando inviare comunicazioni tramite PEC al Comune di Cassano All'ionio

La PEC non deve essere utilizzata per la trasmissione di comunicazioni non ufficiali (per esempio: materiale pubblicitario, cataloghi, inviti, messaggi di prova, ecc). Per lo scambio di informazioni e comunicazioni non ufficiali, (ad esempio richieste di informazioni), utilizzare  le caselle di posta ordinaria dei settori interni competenti.


IMPORTANTE 

Le istanze, le dichiarazioni e i documenti vanno inoltrate alla casella PEC istituzionale del Comune di Cassano All'Ionio: protocollo.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it collegata al Sistema di Protocollo e Gestione Documentale. Ogni settore del Comune di Cassano All'Ionio è inoltre dotato di una propria casella PEC collegata al sistema di Protocollo, alla quale vanno indirizzati direttamente ed esclusivamente i documenti relativi ai procedimenti amministrativi specifici di loro competenza. I cittadini, o le imprese, che vogliono rivolgere una PEC a uno specifico settore del Comune, devono comunque utilizzare la PEC del Protocollo, sarà l'Ufficio Protocollo che, a sua volta, provvederà all'invio della missiva agli uffici di competenza. 

 

CASELLE PEC DEL COMUNE DI CASSANO ALL'IONIO

  • PEC UFFICIO PROTOCOLLO: protocollo.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it
  • PEC POLIZIA LOCALE: polizialocale.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it
  • PEC UFFICIO GARE E CONTRATTI: ufficio_gare.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it
  • PEC APPALTI E-PROCUREMENT: e_procurement.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it

Normativa di riferimento

  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 03/12/2013, "Regole tecniche per il protocollo informatico ai sensi degli articoli 40-bis, 41, 47, 57-bis e 71 del Codice dell'Amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005", art. 11 e segg.
  • Circolare del Ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione n. 2/2010 del 19/04/2010 “Informazioni per la gestione delle caselle di Posta elettronica certificata”.
  • Circolare del Ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione n. 1/2010 del 18/02/2010 “Uso della Posta elettronica certificata nelle amministrazioni pubbliche”.
  • Legge 18/06/2009, n. 69, "Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile", art. 34.
  • Direttiva del Ministro per l'innovazione e le tecnologie 18 novembre 2005 “Linee guida per la Pubblica amministrazione digitale”.
  • Decreto legislativo 07/03/2005, n. 82 “Codice dell'Amministrazione digitale”, in particolare art. 6 e 47.
  • DPR 11/02/2005, n. 68, “Regolamento recante disposizioni per l'utilizzo della posta elettronica certificata, a norma dell'articolo 27 della legge 16 gennaio 2003, n. 3”.
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.827 secondi
Powered by Asmenet Calabria