I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

DPR 24 NOVEMBRE 2017

SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE
Aula

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 24 NOVEMBRE 2017 SCIOGLIMENTO DEL C.C. E NOMINA DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA.

VAI AL DPR

Notizie - Gestione Commissariale

È stato pubblicato sul sito web istituzionale del Comune di Cassano All’Ionio il Bando di Gara per affidare alle Cooperative Sociali il servizio inerente il “Progetto Equipe Professionale per azioni di contrasto al disagio sociale”.

Pubblicata sull'Albo Pretorio Online del sito istituzionale dell'Ente l’Ordinanza Commissariale che definisce le buone pratiche di gestione degli spazi esterni privati per prevenire l’infestazione e controllare la diffusione delle zanzare.

Contaminazione ambientale da amianto: rischi per la salute, prevenzione e ruolo delle istituzioni”, questo il titolo del convegno di rilievo regionale che si è tenuto oggi, 17 aprile 2018, nella Sala Convegni del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide. All’incontro era presente anche il Commissario Straordinario, Vice Prefetto dottor Mario Muccio.

Dal 16 aprile 2018 sarà chiusa al traffico il tratto della SP 253 che si trova nei pressi del passaggio a livello di Sibari Viale Magna Grecia.

È stato pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente il bando di gara per affidare Lavori di manutenzione straordinaria degli impianti di depurazione e delle stazioni di sollevamento delle acque reflue.

News

IL SINDACO GIANNI PAPASSO HA FIRMATO L'ORDINANZA CONTRO LA PROCESSIONARIA

Il Sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, ha firmato l’ordinanza contro la Processionaria del pino.

Con l’arrivo della primavera, torna l’allarme Processionaria del pino, un insetto infestante che, nelle sue forme larvali, ha effetti negativi sulla salute dell’uomo e degli animali. Le larve si nutrono di foglie principalmente di pino o di quercia e possono essere causa di reazioni allergiche e irritazioni cutanee, se non addirittura di shock anafilattico soprattutto in soggetti particolarmente sensibili, a causa dei peli urticanti di cui sono ricoperte. La primavera è il periodo in cui le tipiche larve aculeate scendono in processione lungo i tronchi, fino a quando non penetrano nel terreno per incrisalidarsi. Le larve sono pericolose soprattutto per i bambini e per gli animali domestici. Per questo motivo, il sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, ha firmato un’ordinanza con la quale invita i cittadini a procedere con la disinfestazione.

Con l’atto sindacale, si ricorda che la disinfestazione è obbligatoria per proprietari di terreni privati che contengono al loro interno le piante interessate dal fenomeno, ai sensi del Decreto Ministeriale del 30 ottobre 2007 pubblicato sulla GU n°40 del 16 febbraio 2008, che prevede sanzioni in caso di inadempienza, oltre al risarcimento di eventuali danni a terzi.

 

“Si ordina a tutti i proprietari di giardini, aree verdi e terreni boscati del territorio comunale – si legge nell’atto licenziato dal Comune – di effettuare tutte le opportune verifiche e ispezioni sugli alberi a dimora nelle loro proprietà̀, al fine di accertare la presenza di nidi della processionaria del Pino. Nel caso si riscontrasse la presenza dei citati nidi di processionaria, si dovrà̀ immediatamente intervenire con la rimozione e la distruzione degli stessi, adottando tutte le protezioni individuali indispensabili al fine di evitare il contatto con i peli urticanti delle larve. Per la disinfestazione di potrà procedere secondo le seguenti modalità: in inverno e prima dell’inizio della primavera, quando le larve dell’insetto munite di peli urticanti si trovano nei nidi, effettuale il taglio e la bruciatura dei nidi; in estate è consigliabile l’asportazione dei vecchi nidi vuoti contenti peli urticanti; in autunno quando le giovani larve sono prive di peli urticanti, i nidi devono essere asportati e bruciati e le piante infestate possono essere trattate con bioinsetticidi a base di Bacillus thurigiensis var Kurstaki oppure possono essere effettuati trattamenti con i prodotti a base di regolatori di crescita dopo aver effettuato opportuno monitoraggio per stabilire se l’insetto si trovi in uno stadio sensibile a questo tipo di prodotti".

 

La vigilanza, il controllo e il rispetto della stessa ordinanza è stata demandata dal Primo Cittadino al Corpo di Polizia Municipale.

indietro

 

 

Albo pretori

Amministrazione Trasparente 

Fatturazione Elettronica 

psa 

Calcolo Tributi

Marketing Territoriale 

App 

Città Educativa 

Avvisi Pubblici suap Urp Sportello Giustizia

  

TWFBYT

pago pa Area RiservataMeteo 

 

 Versione precedente del portale

                                               

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.41 secondi
Powered by Asmenet Calabria